A4 MASCHILE ELIMINATA SUL FILO DI LANA!

Semifinale che lascia l’amaro in bocca in casa Zambra con la squadra di Pasquale Ghisu eliminata per due a zero dal New Zodiac (FI) con entrambe le partite terminate al tie-break del terzo set.

C’è grande rammarico perché la finale è stata ad un passo e visto il valore degli avversari, tutti buoni giocatori ci mancherebbe ma nulla di eccezionale, si doveva e si poteva fare meglio.

Entrambe le partite durate quasi due ore hanno avuto un andamento praticamente identico; nel primo singolare Roberto Orsini dopo aver vinto 6-4 il primo set si è fatto rimontare dall’avversario fiorentino cedendo gli altri due parziali 6-3 e 10-8. Il rammarico sta tutto nel vantaggio dilapidato da Roberto nel tie-break decisivo (era avanti 5-3).

Nel doppio Fabrizio Braccini e Manuel Lagonegro hanno anche loro vinto il primo set 6-4 per poi cedere agli avversari 7-6 (5) e 10-9. Anche qui tanto rammarico per aver sprecato il vantaggio di 4-2 nel secondo set e di 5-1 nel tie-break del terzo.

Si conclude qui l’avventura dell’A.S.D. Tennis La Torre Zambra con l’amarezza di essere usciti in una semifinale alla portata e probabilmente con la convinzione di essere stata la squadra più forte del campionato.

Grazie al Capitano Pasquale, a Fabrizio, a Manuel, ad Andrea, a Christian, a Roberto, a Paolo, a Davide.